sabato 6 giugno 2009

100 KM DEL PASSATORE


Il 31 Maggio alle ore 01,09 ho terminato la 37° edizione della 100 Km del Passatore secondo le previsioni, in 10 ore e 9 minuti, anche se al 45mo km, causa forti crampi ad entrambe le gambe, ero costretto a sottopormi alle cure dei medici di gara che mi consigliavano il ritiro dalla competizione.

Al momento dell’ infortunio mi trovavo al 21° posizione ma nonostante ciò riuscivo stingendo i denti ha raggiungere Faenza in 85° posizione assoluta e 8° di categoria, su 1400 partenti e 979 arrivati .

Grande è stata la gioia di tagliare il traguardo, una gioia condivisa con i miei compagni d’avventura.Davide D’Amanzo che mi ha sostenuto durante i crampi e quando sono ripartito mi è rimasto al fianco sino al 50mo km, dove era pronto per il cambio Riccardo Quilico, che ha saputo farmi affrontare la discesa in maniera perfetta passandomi la borraccia al momento del bisogno ed a fornirmi i cambi dei vestiti asciutti.

Al’80mo km è entrata in corsa Antonella Farina che con la sua tranquillità mi ha accompagnato sino sotto l’arrivo percorrendo con me gli ultimi 20mo km cercando di tranquillizzarmi quando rincominciavo ha sentire i crampi ai polpacci .

Il tutto è stato ben coordinato dalla mia compagna Gloria che alla guida dell’autovettura mi ha seguito passo passo per tutti i 100 km.

E con questa gioia nel terminare la gara non posso certo dimenticarmi dell’Atletica Favaro, del presidente Roberto Scordamaglia e di Paolo Barghini Ultramaratoneta Cararino che mi ha consigliato ed allenato in questi ultimi mesi.

Ora mi riposero un po’, poi forse a novembre riprenderò con le gare Desertiche cercando di trovare altre soddisfazioni..

1 commento:

Massimo (Max) ha detto...

Complimenti vivissimi e a presto. Ciao. Massimo Ferri

Posta un commento